Nanni Copè – Terre Volturno “Polveri della Scarrupata” IGT

Nanni Copè con la vendemmia 2018 chiude un percorso produttivo, lasciandoci in eredità bottiglie memorabili, prodotte a Castel Campagnano, il piccolo borgo dell’alto Casertano, da vigneti che per anni sono stati un’estensione fisica e mentale di Giovanni, originati da un “rigore” assoluto e da una maniacale attenzione, durati più di un decennio.

38,00

Disponibilità: Solo 1 pezzi disponibili

Nanni Copè con la vendemmia 2018 chiude un percorso produttivo, lasciandoci in eredità bottiglie memorabili, come questo incredibile bianco, da lungo invecchiamento .

Vitigno: Fiano 85%, Asprinio 12%, Pallagrello Bianco 3%

Età viti: 4 anni (Asprinio e Pallagrello Bianco provengono da ceppi a piede franco con un’età di circa un secolo)
Lavorazione: Fermentazione in tonneaux da 500 litri; maturazione in tonneaux da 500 litri per circa tredici mesi.
Bottiglie Prodotte:6370 (annata 2018)
Capacità d’invecchiamento: Almeno 20 anni
Abbinamenti: Vino Bianco destinato a grandi evoluzioni in bottiglia. Ha una straordinaria versatilità negli abbinamenti, grazie a doti di potenza e struttura, ma anche di notevole freschezza acida. Accompagna non solo ricchi piatti di pesce e formaggi fino a media stagionatura, ma anche piatti di carne bianca di buona complessità. Si consiglia una temperatura di servizio non inferiore a 12°.
Elemento di spicco: L’eleganza, la persistenza e l’unicità del terroir.
Per chi? Per tutti.
Recensioni: Il Polveri della Scarrupata é un vino bianco con un’anima rossista, pur mantenendo tutta l’eleganza e la bevibilità che hanno sempre caratterizzato i vini Nanni Cope’. Interpreta la forza del Fiano in maniera nuova, attraverso tutta la profondità minerale apportata dalle vecchie piante di Asprinio.

Produttore

Nanni Copé

Anno

2018

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Torna su